giorno della memoria

Visite: 105

Interrogarsi… è la parola che scegliamo oggi, nella giornata della memoria. Interrogarsi è un dovere: cosa e quanto ne sappiamo di quello che è accaduto, siamo riusciti a definirne oggettivamente le ragioni, siamo disposti a lasciarci toccare da un ricordo dolorosissimo che si fa voce, parola, immagine, siamo stati capaci di fare memoria, imparare dagli errori, anche quelli senza assoluzione, e costruire un presente migliore? Interrogarsi significa soprattutto omaggiare: vite passate che non hanno avuto degna sepoltura, vite che nell’aiuto all’altro si sono eternate, vite che non hanno chiuso gli occhi all’orrore e sono riuscite a seminare amore nell’odio. Omaggiare la dignità della vita. Nelle aule del nostro Istituto oggi la lezione è questa.

Torna all'inizio del contenuto